Cybersecurity - Blog - www.bigbastik.it

Vai ai contenuti

Cybersecurity

www.bigbastik.it
Pubblicato da in Sicurezza Informatica ·
Tags: #sicurezzainformatica
Sì, è vero in realtà con il termine Cybersecurity si indica solo una "sottoclasse" della "cybersicurezza", ovvero la parte più tecnlogica di essa..
Ma è ormai così diffusa come parola che c'è purtroppo chi non ne conosce gli aspetti ed il significato.
Sono qui, per delucidarvi in modo semplice.
Che cos'è La "sicurezza informatica" ?
E' l'insieme dei mezzi tecnologici adibiti alla protezione di uno o più sistemi informatici.
Essa, non è solo tecnologia ma anche organizzazione umana, giuridica e sperimentale, per valutare infatti la sicurezza è necessario individuare minacce e vulnerabilità del proprio sistema, agendo sempre tempestivamente per limitare attacchi, che possono essere sia interni che esterni (local o remote), che potrebbero causare danni diretti e indiretti sia di tipo economico, che sociale e personale.

Se qualche decennio fa era difficile reperire materiale tra cui: script, programmi, guide, adesso è relativamente più semplice grazie all'alta informatizzazione della società, all'uso sempre più diffuso di macchine informatiche e sistemi più tecnologicamente avanzati, rende tutto ciò un problema molto sentito nella società odierna.
Sono due i fondamenti che racchiudono il concetto di sicurezza:
  • Safety (sicurezza) ovvero quelle azioni che servono a limitare o eliminare gli atti che recano danni al sistema.
  • Reliability (affidabilità) cioè prevenire quegli eventi che possono recare danni al sistema.
Gli attacchi informatici più diffusi possono essere divisi in 3 categorie:
  • Virus informatici
  • Trojan
  • Cracking

Un virus, in informatica, è un software appartenente alla categoria dei malware che, una volta eseguito, infetta dei file in modo da fare copie di se stesso, generalmente senza farsi rilevare dall'utente. (fonte Wikipedia)

Un trojan o trojan horse (in italiano "cavallo di Troia"), nell'ambito della sicurezza informatica, indica un tipo di malware. Il trojan nasconde il suo funzionamento all'interno di un altro programma apparentemente utile e innocuo: l'utente, eseguendo o installando quest'ultimo programma, in effetti attiva anche il codice del trojan nascosto. (fonte wikipedia)

Con cracking si intende la modifica di un software per rimuovere la protezione dalla copia, oppure per ottenere accesso ad un'area altrimenti riservata (fonte wikipedia)

Esistono logicamente le giuste contromisure per limitare se non del tutto eliminare questi attacchi, si possono trovare in Update e Upgrade (aggiornamenti di sistema) con le relative patch di sicurezza, o come ben sapete basta acquistare un buon Antivirus, il quale consente al computer di essere protetto da software dannosi. Un Buon antivirus deve essere costantemente aggiornato ed avere sempre in esecuzione anche in background le funzioni di scansione in tempo reale.
Nel prossimo articolo parlaremo di: Analisi del rischio, Minacce e Vulnerabilità, Casi di perdita dati e una carrellata generale sugli attacchi tipici.
Ora non Vi resta che cliccare mi piace sulla pagina Facebook, e continuare a seguirmi per rimanere sempre aggiornati sui nuovi articoli pubblicati.
bigbastik


Torna ai contenuti